Tatuaggi

Può raccontare una vita o molte altre ancora
disegnato, su corpi nudi di mille colori
può aprire orizzonti nuovi o vecchi vasi di pandora
racconta passioni, sogni, mancanze, amori.
 
Come ruga, segna ed è segnato dal passare degli anni
lo puoi scegliere, o è lui a scegliere la tua pelle
lo indossi, per sempre, più di stracci o dei tuoi panni
diventando, di te, una delle parti più belle
 
Io: ho colorato un Amico che c’è, quaggiù
Fidel e le mie idee sempiterne e imperiture
ed un’Amico ch’è andato, e che ci guarda da lassù
 
Ho dipinte in me, indelebilmente, queste figure
che rappresentano me stesso e qualcosa in più
che mi liberano, quotidianamente, dal giogo delle paure.
 
Cesare Capuano
27 Maggio 2012 h 10.03
Casa dei Popoli – A. Capuano – Ufficio
Questa voce è stata pubblicata in Scritti. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...