Illusioni

Non so nulla di te e questo mi toglie il sonno, il fiato, il respiro
continuo a pensarti, è assurdo, lo so, ma… non posso fare altrimenti
continuo a vederti in ogni anfratto della memoria, ovunque mi giro
e combattere contro di me non serve, anche se ho il coltello tra i denti
 
Non posso farci niente, lo so, lo avresti saputo anche tu
se solo non t’avessi ripudiata e tu non avessi accettato tutto ciò
e seppure ormai è certo, almeno per te: non ci vedremo più
io continuo a crederci, a sperare, anche se è da ingenui, lo so!?!
 
Ma sei stata qualcosa a cui avrei dato tutto quel che potevo
mi hai aiutato a crescere, a migliorare e a peggiorare
sei stata il mio paracadute quando vorticosamente cadevo
 
e il mio salvagente quando affogavo, solo, in mezzo al mare
sei stata importante, e lo sei, ed in te, io, ci credevo
m’illudevo e non mi accorgevo che qualcosa stava per cambiare!!!
 
Cesare Capuano
17 Marzo 2012 h 15.25
Casa dei Popoli A.Capuano – Stanza Mia
Questa voce è stata pubblicata in Scritti. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...