L’AMORE ESISTE… grazie di avermelo fatto capire!!!

A causa di  una persona e degli eventi occorsigli nell’ultimo periodo mi sono ritrovato a pensare e a ragionare sull’Amore, dell’Amore… il fatto di aver parlato, in questi due giorni, di questo strano sentimento e degli effetti devastanti che può avere sulle persone mi ha fatto riflettere… l’aver visto il suo volto, le sue espressioni quando parlava di lui o quando si intuiva che lo stava pensando… l’aver sentito il racconto di come è andata e di come è finita… l’aver notato la sua confusione interiore nel decidere il da farsi… l’aver capito quanto ci stava male per quella sua storia finita male e quante domande si è posta, e quanti dubbi le sono balenati nella mente, nelle viscere, nel cuore, nell’anima… l’aver visto, da uditore, tutto questo beh… mi ha portato a riflettere… a riflettere su di me e sul mio rapporto con questo sentimento… oggi, per esempio, ad un certo punto… mi sono innervosito… ero teso, mi sentivo agitato, nervoso, aggressivo… e tutto questo non perchè eventi o le due persone presenti mi avevano portato ad esser tale, tutto questo è avvenuto solo ed esclusivamente perchè ad un tratto, parlando, me ne sono uscito con la mia "massima": "l’Amore non esiste, esiste qualcosa che ci attrae che noi, erroneamente, chiamiamo amore, ma l’amore, per come ce lo raccontano non esiste", su per giù queste sono state le mie parole e… quello che non mi aspettavo, che mi ha stupito, costretto a ragionare, a pensare, è stata la risposta di questa persona, decisa, spontanea, quasi sussurrata e difficile di percepire all’udito: "io l’ho provato so che esiste", beh… queste 5 o 6 parole mi hanno congelato… letteralmente congelato dentro!!! E da queste, ho iniziato a riflettere, ma… non c’erano i presupposti per farlo, quindi, come dicevo prima, mi sono agitato, innervosito!!! Quando sono rimasto solo, poi, visto che la fortuna mi perseguita (è ironico ovviamente), non sono rimasto solo a lungo e non ho avuto modo di fare quel che avrei voluto fare e di cui avevo necessario bisogno: pensare! Avevo "pianificato", verso le 5, 5 e 1/2 che, una volta andate via loro, mi sarei messo a preparare la cena: una cenetta "complicata" (3 cosce di pollo al forno con 8 patate) cosicchè, "lavorando" e con un pò di musica accesa, qui, in camera mia, avrei avuto modo di pensare come piace a me: mentre sono solo e faccio qualcosa che mi da piacere fare. Ebbene, mi sono acchittato tutto, sono andato in cucina a prendere l’occorrente e, una volta pronto… niente… non ho avuto modo di far quello che avevo così dettagliamente pianificato a causa della presenza di qualcun’altro che era qui con me… il piacere della sua presenza, ovviamente, è immenso, ma… beh… diciamo che, in questo caso, poteva anche mancare!!! Cmq, ho preparato la mia bella cenetta (con l’aggiunta di un pò di lattuga fresca), ed abbiamo mangiato (alle 11 e qualcosa) chiacchierando di varie cose tra cui, ovviamente, la mia straordinaria capacità in cucina e da qui, è uscita una frase che sarebbe stato meglio non uscisse: "ma come cazzo è che non hai moglie?".
Ecco, questa frase sarebbe stato meglio non sentirla, ma non per niente, è una frase del tutto innocua e priva di qualsiasi cosa potenzialmente negativa si possa pensare, ma… per come ero partito, per l’idea che m’ero fatto di come doveva andare questa serata, beh… era meglio non sentirla e basta!!! Volevo pensare all’Amore, in senso generale, no a quello che non ho e non provo e non ricevo!!! Volevo pensare all’Amore come sentimento, indagare, dentro di me, sulla sua esistenza o meno, su ciò che è e su cosa credo rappresenti, su quanto sia importante o meno per la vita e la felicità o l’infelicità di una persona… volevo, insomma, pensare all’Amore in quanto tale, senza di me, senza pensare alla mia situazione anche perchè… avrebbe potuto traviarmi in un giudizio che avrei voluto obiettivo al 100%!!! E invece, quell’innocua e tranquillissima frase, poi, mi ha portato almeno in teoria a rivedere i miei "piani" (lo metto tra virgolette perchè raccontata/scritta così sembra ch’io sia stato mezza giornata a pianificare come sviluppare un pensiero… no, sembra così perchè quando si raccontano cose che vengono spontanee e naturali per caratteristiche personali si corre il rischio di dare un’idea distorta di ciò che veramente è stato!).
Quando finalmente sono rimasto solo, con il pane e la mia insalata e il Chiambretti Night di sottofondo, automaticamente, ciò che avevo "programmato" prima si è materializzato, da solo, senza che io facessi alcuno sforzo per farlo… evidentemente, tanto era stato l’impatto avuto in me da quella frase del pomeriggio e dai racconti ascoltati, e tanto era stato lo smottamento alle mie "convinzioni" (tra virgolette perchè, se sono convinto di una cosa, difficilmente tentenno anzi,. non tentenno mai, quindi, il fatto che sia potuto succedere qualcosa che intaccasse questo mi dimostra che non era una convinzione, ma altro, chessò… un’idea!) sull’inesistenza dell’Amore che, la mente, il pensiero, da solo è andato in quella direzione!
Così ho cominciato a pensare all’Amore e, all’inizio, il pensiero è andato verso le volte in cui ho amato e nelle quali sono stato amato… beh, evidentemente, da quando mi sono "convinto" che l’amore non esiste non mi sono mai soffermato abbastanza a lungo su queste situazioni passate!?! Certo, il fatto di partire pensando a me, a cose personali non rispondeva alla volontà di pensare all’Amore in maniera un pò più asettica, apersonalizzata, ma… si può forse direzionare un pensiero sempre e comunque dove si vuole??? No, quindi… è andata così, ho cominciao così e… beh, come posso dire che non esiste l’Amore??? Come, IO, Cesare, posso dire che non esiste l’Amore??? Per quanto riguarda quello che ho provato non parlo subito, potrei metterlo in dubbio in qualsiasi momento, del resto, è un qualcosa che appartiene a me o che ho donato quindi… potrei sofisticamente girare intorno al tutto e farlo diventare ciò che voglio… ci tornerò dopo su questo… prima la cosa più bella, più importante, che mi ha convinto che io non posso credere e dire che l’Amore non esiste. Questa cosa è un momento ed è quando sono stato Amato, quando ho sentito l’Amore che correva, come l’elettricità su un filo di rame bagnato, verso di me, in me… solo ed esclusivamente per me!?! Come, chi ha avuto la fortuna di ricevere amore come io ho avuto, può dire che questo Amore non esiste? Non lo so, eppure l’ho fatto, con convinzione, con forza… mi sbagliavo!?! L’idea che m’ero fatto sull’inesistenza dell’Amore era stato frutto di lunghe riflessioni, di lunghi momenti di silenzio e di pensiero! La convinzione che sbagliavo, di contro, è sorta con una frase e si è fatta certezza al primo pensiero!!! Può sembrare assurdo, incredibile o stupido tutto ciò, ma… non è così… non so spiegare perchè credo che non sia così, ma… ne sono certo!!! Non è assolutamente nè stupido nè, tantomeno, assurdo o incredibile!!! E’ solo così che è andata, come un giro di giostra: hai paura, la guardi, poi… ci sali sopra e in un secondo sparisce tutto il resto e rimani lì, seduto, a pensare a quant’è bello esser seduti lì!?! Insomma, dicevo… ho pensato come prima cosa all’amore ricevuto e a quanto mi sono sentito pieno e riempito nel riceverlo!?! Pensando a questo, poi, ovviamente, come flash-back, mi sono venute in mente le storie e le situazioni in cui questa cosa è avvenuta e… da brividi: è stato bello anche questo, divertente, malinconico e avvincente allo stesso tempo!!! La sequenzialità degli eventi poi, naturalmente, mi ha portato alle volte in cui ho amato, ora si con convinzione, con quello scudo di certezze pronte a sconfiggere qualsiasi sofismo… beh… ESISTE, esiste eccome l’Amore… e lo so… l’ho provato (direbbe qualcuno ed ora, anche io!?!) ed è… è forte come una bottiglia di rum sotto un sole cocente!!! E’ forte ed è… bello… è fantastico è… indefinibile, ogni volta diverso, ogni volta migliore, unico… io ho Amato in vita ed ho Amato veramente tanto con tutto me stesso, con ogni piccola parte di ogni piccolo punto del mio corpo… ho conosciuto l’Amore e l’ho Amato!!! Posso dire che ho Amato più d’una volta e più di una persona… in una fase d’immaturità della mia esistenza sono riuscito ad Amare anche più persone contemporaneamente… certo, per quanto bello l’Amore è anche molto faticoso, logorante… lo è sia provarlo che riceverlo e anche questo posso dirlo con quasi assoluta certezza perchè… alcune volte non sono stato in grado di reggere il tanto Amore provato ed altre… non sono riuscito a sopportare la forza del ricevere Amore e… col tempo, piano piano, ho finito per credere che non esistesse, che non ci fosse… mi sbagliavo, Dio se mi sbagliavo!?! Esiste, cazzo se esiste e… chi l’ha provato lo sa perchè, come mi ha fatto capire involontariamente questa persona, con la sua sofferenza, i suoi dubbi, il suo star male, l’Amore ti lascia sempre qualcosa dentro… non ti lascia mai come ti ha preso!!! L’Amore… eh… l’Amore che ho provato, le varie volte in cui in cui l’ho provato (che abbia raggiunto risultati o meno non importa… anche se, sinceramente, non ricordo di aver Amato e di non esser riuscito a raggiungere l’obbiettivo che intrinsecamente l’Amore porta in se: l’unione di due persone) mi ha sempre cambiato in qualcosa, in bene o in male, sia chiaro, non credo che l’Amore generi solo cambiamenti positivi e belli, no assolutamente, l’Amore può anche farti diventare peggiore da quello che eri prima… questo può dipendere da mille cose: dalla persona che si Ama; da come la si Ama; dalle situazioni ambientali che si vivono durante l’Amore; dalla delusione che porta con se la conoscenza della persona che si è Amata; etc. etc. etc.. Comunque, sempre, l’Amore, ha modificato qualcosa di me… fino a modificare la stessa idea che avevo di questo sentimento… sono sicuro, ora, che è a causa dell’Amore se ho cominciato a pensare che non esistesse!!! E già, perchè l’Amore non ti cambia solo quando lo dai o quando lo ricevi… ti cambia, soprattutto, quando non lascia tracce della sua esistenza in te!!! Quando si nasconde in un angolino buio e sperduto del tuo cuore… quando fugge dal tuo intelletto… quando non si manifesta… quando nessuno lo ha per te!!! L’Amore… quanto ho gioito per lui e… quanto ho sofferto!!! Per un atto d’Amore sono nato, per Amore ho fatto e detto cose che non credevo di poter fare e dire, ho raggiunto vette che credevo inarrivabili, ho trovato un coraggio che non credevo di avere e… altresì, per Amore, ho perso tempo, ho annullato me stesso e il mio essere, ho fatto e detto cose stupide, ho creduto di esser diverso da quel che sono in realtà… per Amore… ho smesso d’Amare es di credere di poterlo fare… ho smesso di esser disponibile a ricevere Amore e di credere di poterlo ricevere!!! L’Amore!!! Che cosa meravigliosa!!!
E… beh… dopo un lungo periodo di assenza e di astinenza da questo sentimento, voglio tornare disponibile… disponibile ad Amare, ad essere Amato, senza paura, senza timori… rischiando tanto… puntando tutto laddove dovessi credere di essere veramente innamorato e passando laddove dovessi pensare che non è Amore ma qualcosa di diverso, ora si… lo posso dire con certezza ed è questa la mia convinzione: L’AMORE ESISTE… ed è meraviglioso soffrire per questo!!!
Quindi, da domani, mi metterò in moto… come??? Non farò assolutissimamente niente di diverso da quello che ho fatto finora, lascerò solo decidere al mio cuore se per qualcosa o per qualcuno valga la pena anche di soffrire, di morire, per la semplice soddisfazione di dire e soprattutto di sentirsi dire: TI AMO!!!
Quel TI AMO che per troppo tempo è mancato alle mie labbra, al mio cuore, alla mia mente e alle mie orecchie… quel TI AMO che da troppo tempo manca nella mia vita… quel TI AMO che può portarti in paradiso con Beatrice o all’inferno con Paolo e Francesca e rimanere uguale, intatto, puro come acqua sorgiva!!! TI AMO, ho voglia di dirlo, di sentirmelo dire… ma soprattutto di provarlo, di meritarlo!!!

P.S.
Voglio ringraziare quella persona che, inconsapevolmente, mi ha fatto capire quanto e dove sbagliavo… non sta attraversando un periodo magnifico questa persona ed è proprio per questo che le auguro di risollevarsi e di essere felice per il resto dei suoi giorni!!! E anche se può sembrare indelicato dirlo: Grazie ancora Meri!!!

Questa voce è stata pubblicata in Pensieri. Contrassegna il permalink.

2 risposte a L’AMORE ESISTE… grazie di avermelo fatto capire!!!

  1. Paola ha detto:

    Mi permetto di entrare qui da te, in punta di piedi. E\’ stato bello leggerti. Credo che l\’amore esista. Ci sono tanti modi per dimostrare amore. Ma tutto ruota intorno a questa parola che poi equivale alla parola "vivere"… e se vivi e non sopravvivi… beh… allora vuol dire che qualcuno è riuscito a dimostrarti amore.Buona giornata…Paola

  2. alex ha detto:

    …amore…uno strano sentimento…ti puo\’ far toccare il cielo con un dito…ma puo\’ anche distruggerti come un\’uragano d\’agosto..cmq non si puo\’ vivere senza amore…ciao

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...