Carta a Fidel… Tradotta da MeMedesimo

In questa ora mi ricordo di molte cose, di quando ti conobbi a casa di Maria Antonia, di quando mi chiedesti di venire, di tutta la tensione dei preparativi.

Un giorno passarono chiedendo chi avessero dovuto avvisare in caso di morte, e la possibilità reale di questo fatto ci colpì tutti. Poi capimmo che era certo che in una Rivoluzione si trionfa o si muore (se è vera). Molti Compagni caddero lungo il cammino verso la Vittoria.

Oggi tutto ha un tono meno drammatico perché siamo più maturi, però il fatto si ripete. Sento che ho compiuto la parte del mio dovere che mi lega alla Rivoluzione cubana nel suo territorio e mi allontano da te, dai compagni del tuo popolo che ora è il mio.

Faccio formale rinuncia dei miei incarichi nella Direzione del Partito, del mio posto di Ministro, del mio grado di Comandante, della mia condizione di cubano.. Niente di ufficiale mi lega a Cuba, solo lacci di altro tipo che non si possono rompere, come il nome.

Facendo un resoconto della mia vita passata credo di aver lavorato con sufficiente onorabilità e dedizione per consolidare il trionfo rivoluzionario.

La mia unica carenza di una certa gravità è di non aver creduto in te fin dal primo momento della Sierra Maestra e non aver capito con sufficiente celerità le tue qualità di condottiero e di Rivoluzionario.

Ho vissuto giorni magnifici e ho sentito, al tuo fianco, l’orgoglio di appartenere al nostro popolo nei giorni luminosi e tristi della Crisi dei Carabi.

Poche volte brillò più in alto uno statista come in questi giorni, mi inorgoglisco anche di averti seguito senza dubbi, identificandomi con la tua maniera di pensare e di vedere ed apprezzare i pericoli ed i principi.

Altre terre del mondo reclamano il concorso del mio modesto sforzo. Io posso fare quello che ti è negato dalla tua responsabilità di fronte a Cuba ed è arrivata l’ora di separarci.

Devi sapere che lo faccio con una miscela di allegria e dolore, qui lascio la parte più pura delle mie speranze di costruttore di un mondo migliore e la parte più cara dei miei affetti… e lascio un popolo che mi ha accettato come un figlio; questo lacera una parte del mio spirito. Nei nuovi campi di battaglia innalzerò la fede che mi inculcaste, lo spirito rivoluzionario del mio popolo, la sensazione di compiere il mio dovere con il più sacro dei doveri; lottare contro l’imperialismo dovunque sia; questo riconforta e cura con prosperità qualsiasi ferita.

Dico una volta ancora che libero Cuba di qualsiasi responsabilità, salvo quella che esce dal suo esempio.

Che se arriva l’ora definitiva sotto altri cieli, il mio ultimo pensiero sarà per questo popolo e specialmente per te.

Che ti ringrazio per i tuoi insegnamenti e il tuo esempio al quale cercherò di essere fedele fino alle ultime conseguenze dei miei atti

Che sono stato identificato sempre con la politica estera della nostra Rivoluzione e lo continuo ad essere.

Che dovunque mi fermerò sentirò la responsabilità di essere un rivoluzionario Cubano, e come tale mi comporterò.

Che non lascio ai miei figli e a mia moglie niente di materiale e non mi dispiace; mi dà allegria che sia così.

Che non chiedo niente per loro poiché lo Stato gli darà il sufficiente per vivere ed educarsi.

Avrei molte cose da dire a te e al nostro popolo, ma sento che non è necessario, le parole non possono esprimere quello che sento, e non vale la pena macchiare la carta…

Fino alla Vittoria Sempre

Patria o Morte

Ti abbraccio con tutto il fervore rivoluzionario

 

Questa voce è stata pubblicata in Rosso, solo Rosso... Rosso e Basta. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...